Qualità - Descrizione dei parametri

Clorito

Il clorito è la forma di ossidazione del cloro con numero di ossidazione +3 (ClO2-). Nelle acque potabili rappresenta il sottoprodotto della disinfezione con biossido di cloro. 

Lo ione clorito, nelle acque potabili è originato quasi esclusivamente dalla riduzione del biossido di cloro, mentre la sua presenza dovuta a clorito di sodio non reagito nell’impianto di biossido di cloro è poco significativa.

Il Decreto Legislativo n°31 del 02/02/2001, relativo alla qualità delle acque destinate al consumo umano, ad oggi fissa il limite di 700 µg/l.