Qualità - Descrizione dei parametri

Sodio

E' un elemento molto diffuso sulla crosta terrestre ed è uno dei costituenti base di molti tipi di rocce.
E' sempre presente nelle acque sotterranee principalmente a causa dell'elevata solubilità. Nelle acque il sodio deriva dalla lisciviazione dei depositi superficiali e sotterranei di sali, dall’alterazione dei minerali silicei, dalle intrusioni di acqua marina negli acquiferi di acqua dolce; apporti, molto contenuti, ma comunque evidenti in alcune acque, sono dovuti alla pioggia che contiene, in certe aree, aerosol marino. 

Il Decreto Legislativo n°31 del 02/02/2001, relativo alla qualità delle acque destinate al consumo umano, fissa il limite di 200 mg/l.

Il sodio è un elemento molto importante nel metabolismo umano (il fabbisogno giornaliero è circa 4 grammi). 
Acque con contenuto elevato di questo elemento non sono consigliate alle persone affette da malattie cardiovascolari. Si tenga infine presente la necessità di reintegrare questo elemento nell'organismo, specialmente durante il periodo estivo quando la sudorazione è abbondante.